L’area naturalistica “Frassineto” si estende su una superficie di 81,25 ettari,  è ricoperta interamente da bosco ceduo avviato ad alto fusto, dista circa 15 Km da Salerno, presenta un’altitudine media di 650 mt  s.l.m. ed è compresa tra una zona boschiva detta “Acqua dei faggi” e quella detta “Costa della traversa”, sulla pendice occidentale dei “ Monti Picentini”.

Il bosco è caratterizzato da terreno di natura autoctona, compatto tendende all’argilloso su struttura calcarea-dolomitica  micro-fratturata che caratterizza tutto il versante dei Monti Picentini.

Le vette prospicienti l’Area sono: Pizzo San Michele (1567 mt), Tuppo dell’Uovo (1525 mt), Monti Mai (1607mt), Serre del torrione (1415 mt) e Varco della Colla (1062 mt). Va detto che la conformazione di questa vasta area che costituisce una buona parte del versante occidentale della catena dei Picentini, è generalmente articolata da boschi, strette valli, canaloni e cime irregolari, costituenti un ambiente assai suggestivo ma di difficoltoso orientamento. Conoscere la montagna (percorrendola a piedi) significa amarla!

L’area Frassineto è percorsa da quattro sentieri (F1-F2-F3-F4) e al suo interno sono presenti spazi attrezzati ed aree per la sosta e punti di osservazione della natura, con tavoli e panche in legno.

In prossimità dell’ingresso all’Area è stata costruita una casetta in pietra in stile tradizionale, all’interno della quale, dal 1997 è stato completato l’allestimento di un piccolo museo della civiltà silvo-pastorale. Il museo consiste in una raccolta di attrezzi e utensili impiegati nelle attività artigianali e silvo-pastorali, peculiari del territorio e alla cui fabbricazione ancora qualcuno si dedica.

Periodicamente, sempre all’insegna del rispetto per l’ambiente, nell’Area si attuano iniziative di vario genere che coinvolgono cittadini e scolaresche quali: escursioni, visite guidate, manifestazioni a sfondo ecologico,  didattiche, folcloristiche e sportive.

Diverse sono poi le attività che sono possibile svolgere all’interno dell’Area: trekking, fotografia naturalistica, studi naturalistici, footing, cicloturismo, birdwaching.

Grazie al lavoro dei volontari del circolo Legambiente Valle dell’Irno, che gestiscono l’area Frassineto in convenzione con il Comune di Fisciano da 25 anni, è stato possibile offrire alle scuole percorsi didattici alternativi, fatti di riflessoni all’aperto, osservazione della natura, della bellezza e dell’importanza dell’ecosistema bosco; è questa la strada che potrebbe condurre l’area Frassineto a divenire un vero e proprio laboratorio in cui scuole e visitatori possono prendere parte a progetti di sviluppo sostenibile.

Votaci e scrivi una recensione

Il tuo voto per questo annuncio

angry
crying
sleeping
smily
cool
Sfoglia

Your review is recommended to be at least 140 characters long